Prof. Romagnoli - consultagenovese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Prof. Romagnoli

Il programma di intenti presentato dalla professoressa Milena Romagnoli alla sua elezione quale presidente della Consulta Femminile di Genova  nel triennio 2016/18 pur essendo particolarmente articolato è stato brillantemente attuato, In dettaglio:

1) Riprendere i contatti con le Istituzioni cittadine  attraverso incorntri con esponenti del Comune per sottlineare problematiche legate alla vita sociale della città

2) Avanzare al comune , nel triennio, proposte scritte che pogano la Consulta Femminile come interlocutore. A tal fine su invito della Presidente dott. Milena Romagnoli nelle assemblee della Consulta sono intervenuti:   nel 2016 l'Assessore Pino Boero che ha conosciuto le Consultrici ed ascoltato le finalità della Consulta Femminile di Genova.                                                                   
Sempre nel 2016 è intervenuta l'Assessora Emanuela Fracassi, alla quale è stata rivolta l'istanza scritta relativa alla sicurezza ed alle pari opportunità  delle cittadine genovesi sui bus cittadini ispirata a tali principi, proponendo cartellonistica.  
Si è proposto come mezzo la cartellonistica sui mezzi pubblici quali bus e metropolitana con comunicazioni attraverso immagini e frasi comprensibili in più lingue sul tema della violenza citando i vari centri antiviolenza e i numeri telefonici utili del comune di Genova questo mezzo si ritiene particolarmente efficace per raggiungere le donne e i minorenni poi che usufruiscono in gran numero del trasporto pubblico.
Nel 2017, cambiata giunta cittadina a seguito elezioni, è intervenuta l.Assessore Arianna Viscogliosi,che ha presentato il suo piano di intervento per le pari opportunità.
Nel 2018 è intervenuto l'Assessore Matteo Campora, al quale per iscritto si è rivolta la sollecitazione per la commissione comunale per la Toponomastica per sensibilizzare alla intestazione  di vie al femminile,considerato lo squilibrio a Genova con 1500 vie intestate al maschile e solo150 al femminile, nonostante la nostra città vanti insigni cittadine del passato lontano e vicino meritevoli di ricordo

3) Ci si è attenuti a tematiche sociali, economiche e culturali che avessero una ricaduta per la realtà cittadina

4) Organizzare nel triennio un evento pubblico che attesti il lavoro della Consulta sulle tematiche che hanno maggiormente focalizzato l'attenzione e gli approfondimenti delle consultrici.
Sono stati organizzati nel triennio sei convegni, sempre nei mesi di Marzo per la ricorrenza della "Festa DELLA dONNA" e nei mesi di Novembre per la testimoniana internazionale contro la violenza alla Donna. I sei convegni aperti alla cittadinanza hanno toccato tematiche sociali quali le pari opportunità, il cyberbullismo, la medicina di genere, la sicurezza delle Donne, oppure economiche quali il rapporto quali il rapporto tra donna e finanza, od ancora culturali quali la toponomastica femminile.
Hanno sempre destato interesse nel numeroso pubblico.

5) Invito di una vasta rappresentanza di cittadine.
Sono stati invitati dalla Presidente Milena Romagnoli nelle Assemblee della Consulta cittadine e cittadini genovesi per dialogare con le consultrici.
 
Nel 2016 incontro con la rappresentante del FAI Sonia Asado, che ha illustrato le più importanti iniziartive a Genova  ed in Liguria relative al ripristino di siti di valore stico ed architettonico.
 
Nel 2017 incontro con l'esperto finanziario Fulvio Risso sulle problematiche economico-finanziarie attuali
 
Nel 2018 incontro con la compositrice musicale Carla Magnan sulle complessità della figura professionale della donna compositrice di musica classica ed operistica.
 
Sempre nel 2018 incontro con il dott Bruno Ravera, Presidente del comitato degli sfollati di via Porro, e della psicologa Monica Marinelli, anch'essa residente in via Porro,per far conoscere le problematiche dei cittadini residenti nellaq zona rossa,che ha subito il crollo del ponte Morandi a Genova, e per ascoltare le proposte avanzate dalle associazioni della Consulta per interventi di solidarietà..                                      



20 febbraio 2016  ore 16,00
Salone convegni del circolo ufficiali via San Vincenzo a Genova
Riflessioni sulla CONSULTA FEMMINILE DI GENOVA
La Presidente Milena Romagnoli ha parlato sul  superamento degli stereotipi di genere
La Pastpresidente Anna ricchetti proverbio e la vicepresidente Renata Cavallini hanno affrontato l'argomento delle leggi sulle donne, di  ieri e di oggi
La Pastpresidente Adele De Leo ha presentato la sua opinione sugli aspetti educativi di genere
La segretaria della consulta Anna Maria Campello ha delamato la sua poesia "Donna non piangere".

10 novembre 2016 ore 16:30
Salone di rappresentanza Palazzo Tursi
Genova donna.  rispetto e sicurezza
Con la partecipazione dell'assessore alle pari opportunità Emanuela Fracassi È l'assessore Boero a seguito di nuove elezioni cittadine di Genova presente vicesindaco Stefano Balleari

16 marzo 2017 ore 16:00
Sede della Banca d'Italia in Genova
Con la partecipazione di Mario Venturi direttore della sede di Genova della banca d'Italia

9 novembre 2017 ore 16:30
Salone di rappresentanza Palazzo Tursi
Cyberbullismo la violenza in rete
Introduzione dell' assessore alle pari opportunità avvocato Arianna viscogliosi presente vicesindaco Stefano Balleari

22 Marzo 2018 ore 16:30
Salone di rappresentanza Palazzo Tursi
Toponomastica genovese: le strade di Genova al femminile
Presenti il  vicesindaco Stefano Balleari e l’assessore Matteo Campora

8 novembre 2018 ore 16:30
Salone di rappresentanza  Palazzo Tursi
Sostegno alla donna nella malattia e nella violenza
Con la partecipazione di Stefano Balleari vicesindaco comune di Genova

Per vedere il dettaglio dei programmi sopraelencati cliccare sulla pagina "eventi"

 
Torna ai contenuti | Torna al menu